Indice del forum
Indice del forumFAQCercaRegistratiLog in

INNESTI INUSUALI FRA GENERI E SPECIE DIVERSE. "QUANDO I
Vai a 1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Gli innesti
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mar Ott 24, 2017 11:07 am    Oggetto: Ads

Top
ARMANDO
Membro esperto
Membro esperto


Registrato: 18/10/06 23:03
Messaggi: 619
Residenza: TARZO (TV)

MessaggioInviato: Ven Nov 03, 2006 6:52 pm    Oggetto: INNESTI INUSUALI FRA GENERI E SPECIE DIVERSE. "QUANDO I Rispondi citando

INNESTI INUSUALI FRA GENERI E SPECIE DIVERSE.
A cura di ARMANDO

Nel fantastico mondo dei “Lilliput”, capita osservando grandi o modeste quantità di Bonsai industriali che non riescono a “scuoterci dentro” (almeno a me), poiché non hanno carattere. Visti uno o visti cento sembrano tutti uguali (salvo qualche raro “puffo”). He si, sembrano proprio usciti da una catena di montaggio, e questo è sicuramente comprensibile e importante per chi deve offrire un prodotto, il quale deve essere il più omogeneo possibile.
Ma se il Bonsai riesco a costruirmelo da me e dargli quell’impronta che attira l’attenzione, è certamente una sensazione più gratificante. Il piccolo puffo deve scuoterci dentro, dobbiamo insomma innamorarcene un po’, ed è per questo che mi sento diverso, cercando di imprimere al piccolo alberello quel fascino che suscita emozioni.
Intendiamoci, non è certo nel creare delle stravaganze che il Bonsai può suscitare delle emozioni, se non in rari casi. Il Bonsai, infatti,ricordiamolo, è arte, filosofia, amore per la natura, una natura interpretata, sentita più che vista, è insomma una scena tridimensionale miniaturizzata ridotta ad un XVI°, dove è possibile vedere e riconoscere la mano dell’artista che l’ ha plasmata.
Nelle mie sperimentazioni, ho cercato di addentrarmi anche nella tecnica degli “innesti inusuali” fra specie diverse, ottenendo dei discreti successi. Ve ne presento alcuni, senza peraltro soffermarmi sulle tecniche di esecuzione che si trovano facilmente sui manuali specifici di florovivaismo e di frutticoltura. Ma una cosa vorrei dire riguardo il metodo della propagazione di una pianta.
Prima di prendere in esame le possibilità sopraindicate, desidero ricordare che la propagazione delle piante può avvenire in due modi: per via gamica, cioè sessuale, in cui abbiamo piante ottenute impiegando i semi ed in tal caso si parla di riproduzione. Con l’innesto, si assicura la discendenza della stessa specie e, la propagazione con cui otteniamo piante senza l’impiego dei semi, ma con parti della pianta, viene chiamata moltiplicazione.


Foto 1. Acero palmato con un ramo innestato di una specie diversa, aprile 2005.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.





Foto 2. L’Acero visto un mese dopo.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Foto 3. Larice innestato alla base di un pino cembro.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Le due specie appartenenti a generi diversi non hanno avuto il classico “rigetto” per incompatibilità dei geni, ma la saldatura è avvenuta in modo perfetto e duraturo nel tempo, essendo trascorsi più di dieci anni dall’innesto fatto. L’immagine è del maggio 2005.


Foto 4. Innesto diagonale sul tronco di un acero palmato.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Foto 5. L’innesto sull’acero visto dal lato opposto.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Foto 6. L’Acero palmato visto in maggio del 2005.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



La specie innestata sul tronco è diversa e “accattivante”. L’insieme mi sembra gradevole e osservando l’acero in tutti i suoi particolari può suscitare emozioni.
Anche la piccola betulla nata da seme alcuni anni fa alla base del tronco dell’acero si è inserita bene, e pur nell’estrema riduzione, la betulla, infatti, è alta solo dieci centimetri ed ha assunto l’aspetto di un grazioso alberetto.



Foto 7. Susino innestato sul melo.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Anche in questo caso si tratta di un innesto fra due generi diversi, ma la convivenza non ha avuto problemi.

Foto 8. Il susino annuncia la primavera con la sua ricca fioritura, mentre il melo dovrà attendere ancora un mesetto prima di fiorire.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Foto 9. I frutticini del susino si sono formati, ma anche i fiori del melo si sono fecondati, e già numerosi frutticini appaiono fra il verde fogliame.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Foto 10. Splendida e ricca fioritura del melo.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Foto 11. Gruppetto di meline fecondate.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Foto 12. Immagine accattivante del melo carico di splendide mele rosse.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Foto 13. Acero palmato sul quale sono state innestate due specie diverse.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Foto 14. Armando ripreso alcuni anni fa con un suo famoso bosco di larici.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
Giardino Museo Bonsai della Serenità
“SEI WA BONSAI EN” Armando e Haina Dal Col
TARZO (TV) 31020 Via Roma, 6 Italy
TEL. +39 0438 587265

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Mail:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mr. Kranz
Membro assiduo
Membro assiduo


Registrato: 18/10/06 20:43
Messaggi: 479
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Ven Nov 03, 2006 7:46 pm    Oggetto: e' un piacere veder lei qui' Rispondi citando

mi metterei a piangere,
per la contetezza. verheult

grazie del suo intervento.

ciao ciao.

_________________
Grazie, Cio' che occhio guarda,
mano non deve duolere.
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
giulietto
Membro assiduo
Membro assiduo


Registrato: 27/11/05 12:43
Messaggi: 419
Residenza: Belluno

MessaggioInviato: Ven Nov 03, 2006 10:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

ho appena modificato il post di Armando inserendone le immagini, purtroppo l'ultima, quella nel bosco di larici non è in mio possesso e quindi non mi è possibile pubblicarla.

X Armando:
se mi invii la foto per mail te la pubblico volentieri.
Ciao a tutti
Roberto
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
giulietto
Membro assiduo
Membro assiduo


Registrato: 27/11/05 12:43
Messaggi: 419
Residenza: Belluno

MessaggioInviato: Ven Nov 03, 2006 10:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

sono riuscito grazie ad armando a postare anche la foto mancante.
Sono contento Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy
Ciao
Roberto
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
Mr. Kranz
Membro assiduo
Membro assiduo


Registrato: 18/10/06 20:43
Messaggi: 479
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Ven Nov 03, 2006 10:43 pm    Oggetto: Grazie Roby Rispondi citando

GRAZIE MILLE Pray
ringrazio il mio dio Ganesh

_________________
Grazie, Cio' che occhio guarda,
mano non deve duolere.
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
fisto61
Moderatore
Moderatore


Registrato: 03/09/05 10:02
Messaggi: 2178
Residenza: Ferrara

MessaggioInviato: Lun Nov 06, 2006 12:32 am    Oggetto: Rispondi citando

Andiamo con ordine. La moltiplicazione per via agamica si chiama clonazione.
Penso che innestare acero su acero non comporti grosse difficoltà in quanto il "genere" è il medesimo spesso funzionano anche innesti interfamigliari (es. melanzana su pomodoro). Nutro qualche dubbio sul susino su melo: sono molto distanti come parentela, dalla foto mi viene da pensare che possa aver radicato per conto suo, però se hai provato e ti è riuscito non metto lingua.
Poi un pensiero personale, molto bello l'acero metà rosso e metà verde però bonsaisticamente non è corretto, alcuni non amano persino le varietà variegate, a mio avviso l'innesto nel bonsai ci deve venire in soccorso per mettere rami, radici e gemme dove mancano e nulla più. Anche il pino nero che è alla base di molti pentaphylla spesso ci crea problemi estetici
Top
Profilo Invia messaggio privato
romy
Membro assiduo
Membro assiduo


Registrato: 26/09/05 06:40
Messaggi: 447
Residenza: lago di garda

MessaggioInviato: Lun Nov 06, 2006 8:43 am    Oggetto: Rispondi citando

ciao armando,
che sorpresa, non mi è mai passato per la mente che anche con i bonsai si può fare gli innesti.
tu comunque è già da parecchio tempo che ti occupi di bonsai?
come immagine mi piace particolarmente il boschetto di larici sotto la neve!!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Teddy
Membro esperto
Membro esperto


Registrato: 17/09/05 14:34
Messaggi: 911
Residenza: Ferrara

MessaggioInviato: Lun Nov 06, 2006 2:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

fisto61 ha scritto:
Andiamo con ordine. La moltiplicazione per via agamica si chiama clonazione.
Penso che innestare acero su acero non comporti grosse difficoltà in quanto il "genere" è il medesimo spesso funzionano anche innesti interfamigliari (es. melanzana su pomodoro). Nutro qualche dubbio sul susino su melo: sono molto distanti come parentela, dalla foto mi viene da pensare che possa aver radicato per conto suo, però se hai provato e ti è riuscito non metto lingua.
Poi un pensiero personale, molto bello l'acero metà rosso e metà verde però bonsaisticamente non è corretto, alcuni non amano persino le varietà variegate, a mio avviso l'innesto nel bonsai ci deve venire in soccorso per mettere rami, radici e gemme dove mancano e nulla più. Anche il pino nero che è alla base di molti pentaphylla spesso ci crea problemi estetici

Quoto in pieno.Il bonsai dovrebbe essere una rappresentazione di un vecchio albero in natura, miniaturizzato.è impossibile vedere in natura un albero di due colori o variegato.Naturalmente armando non deve prenderla come un'offesa al suo operato, bensì come una critica oggettiva Wink

_________________
L'anima ce l'hai, conta su di lei! Puoi sfidare il mondo adesso...o mai! R.Z
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
Mr. Kranz
Membro assiduo
Membro assiduo


Registrato: 18/10/06 20:43
Messaggi: 479
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Lun Nov 06, 2006 3:04 pm    Oggetto: Cari miei......... Rispondi citando

Colui e' Armando Dal Col ed e' uno dei bonsaisti piu'
famosi. Lui con questa arte ci sta' da molto tempo.
per favore prima di parlare, ragio telefoniert nate un po'
ciao ciao
quanto costa andar d'accordo.

_________________
Grazie, Cio' che occhio guarda,
mano non deve duolere.
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
giulietto
Membro assiduo
Membro assiduo


Registrato: 27/11/05 12:43
Messaggi: 419
Residenza: Belluno

MessaggioInviato: Lun Nov 06, 2006 3:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non devi prendertela Kranz, Certamente gli innesti di Armando non vanno considerati come tecniche bonsaistiche ma come esperimeti botanici fatti da un ricercatore come lui è.
Concordo quanto detto da altri che in ambito bonsaistico 2 specie sulla stessa pianta non mi quadra, ma se lo prendiamo come un gioco è ben fattibile e degno di considerazione.
Ciao
Roberto
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
Mr. Kranz
Membro assiduo
Membro assiduo


Registrato: 18/10/06 20:43
Messaggi: 479
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Lun Nov 06, 2006 8:05 pm    Oggetto: ok. ma se lui lo fa' ci dev'essere un motivo Rispondi citando

se lui lo fa' ci deve essere un motivo
oggi giorno se ne vedono tante di cose strane.
per me' non e' un gioco tutt'altro
basta comprendere.
Roby. ciao ciao

_________________
Grazie, Cio' che occhio guarda,
mano non deve duolere.
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
Mr. Kranz
Membro assiduo
Membro assiduo


Registrato: 18/10/06 20:43
Messaggi: 479
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Lun Nov 06, 2006 8:05 pm    Oggetto: per me' sentirlo Rispondi citando

e' una grande gioia-

_________________
Grazie, Cio' che occhio guarda,
mano non deve duolere.


L'ultima modifica di Mr. Kranz il Lun Nov 06, 2006 8:23 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
Mr. Kranz
Membro assiduo
Membro assiduo


Registrato: 18/10/06 20:43
Messaggi: 479
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Lun Nov 06, 2006 8:07 pm    Oggetto: ad essere sensibili Rispondi citando

ci si guadagna Arcobaleno Arcobaleno

_________________
Grazie, Cio' che occhio guarda,
mano non deve duolere.


L'ultima modifica di Mr. Kranz il Lun Nov 06, 2006 8:26 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
Mr. Kranz
Membro assiduo
Membro assiduo


Registrato: 18/10/06 20:43
Messaggi: 479
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Lun Nov 06, 2006 8:21 pm    Oggetto: ed se lo fa' ben venga Rispondi citando

impare non fa mai male

_________________
Grazie, Cio' che occhio guarda,
mano non deve duolere.
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
ARMANDO
Membro esperto
Membro esperto


Registrato: 18/10/06 23:03
Messaggi: 619
Residenza: TARZO (TV)

MessaggioInviato: Lun Nov 06, 2006 9:04 pm    Oggetto: RISPOSTA A FISTO 61 Rispondi citando

Caro Fisto, grazie per la correzione sulla clonazione.Confesso che non ho una conoscenza scientifica sul modo corretto di esprimermi nei giusti termini. Ricordo di aver letto parecchi anni fa su un grosso libro di floricoltura che trattava in particolar modo la ricerca di nuove specie mediante l'ibridazione controllata e, quando parlavano di individui ottenuti da seme dicevano con una certa "autorità" che si trattava di "riproduzione". Viceversa, ottenere nuovi individui con parti della pianta o con l'innesto, parlavano di moltiplicazione. Probabilmente anche gli autori di allora avranno omesso i dati tecnico-scientifici. Confesso, nel corso della mia lunga carriera bonsaistica (ho iniziato nella primavera del 1963 con un pesco da frutto,ma all'epoca non conoscevo i Bonsai),fortunatamente, con la prima Euroflora del 1966 ebbi l'opportunità di leggere un articolo su una rivista,nella quale diedero ampio spazio della manifestazione dicendo che fra le novità di rilievo c'erano dei giapponesi che esposero degli alberi in miniatura in piccoli vasi, ma non geneticamente tali bensì creati dall'uomo!E' inutile dire che questa notizia mi colpì profondamente e così incominciai ad ampliare il numero di piantine da avviarle come futuri alberi in miniatura.Se permettete, vorrei spendere due parole sul mio approccio con il bonsai: da ragazzo,ammirando gli alberi fioriti in primavera rimanevo molto affascinato e,allungando un braccio,vedevo l'albero proiettarsi sul palmo della mia mano.E fu così che iniziai a coltivare un piccolo albero che potesse vivere in una ciotola da tenere fra le mie mani.Per diversi anni sono stato completamente isolato,e quando chiedevo in giro se qualcuno ne sapesse qualcosa sul bonsai rimanevano ammutoliti o tutt'alpiù mi dicevano se si trattava di un'arte marziale!Non avendo risposte positive mi sono affidato ad osservare la natura in tutti i suoi aspetti,cercando di carpirne i segreti.La Natura,infatti,è stata il mio primo grande Maestro!

_________________
Giardino Museo Bonsai della Serenità
“SEI WA BONSAI EN” Armando e Haina Dal Col
TARZO (TV) 31020 Via Roma, 6 Italy
TEL. +39 0438 587265

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Mail:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Gli innesti Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Template zenGarden created by larme d'ange
Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Perm ICRA - Auto ICRA

Page generation time: 1.435