Indice del forum
Indice del forumFAQCercaRegistratiLog in

Stagione fredda: trucchi per superarla...
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Gli interventi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mar Ott 17, 2017 8:19 pm    Oggetto: Ads

Top
MarcoA
Site Admin


Registrato: 04/08/05 03:16
Messaggi: 1404
Residenza: Pordenone

MessaggioInviato: Mer Ott 05, 2005 1:26 pm    Oggetto: Stagione fredda: trucchi per superarla... Rispondi citando

Durante l'estate tutti i bonsai possono stare all'esterno.

Con la discesa delle temperature è necessario fare alcune distinzioni tra le diverse specie di bonsai. Esse tengono conto del clima che l'albero trova nel suo abitat naturale e presuppongono comportamenti differenti.

E' bene dividere le piante tra:
- bonsai da esterno: sono tutte le piante autoctone e quelle che provengono da zone esotiche ma con clima simile al nostro o più rigido.
- bonsai da interno: comprende tutte le varietà che vivono in climi tropicali ed equatoriali, o comunque meno rigidi del nostro.

Il bonsai da esterno "sverna" in un luogo riparato dal gelo e dal vento, come una serra non riscaldata oppure un angolo non esposto. In quest'ultimo caso è bene tenere sotto controllo le temperature minime, affinchè l'acqua del terriccio non giacci. Appena la minima scende qualche grado sotto lo zero è bene fasciare i vasi con del materiale isolante.

Il bonsai da interno, invece va portato in casa o in serra riscaldata. Normalmente non sopporta temperature inferiori ai 10°C, che si verificano circa ad ottobre (sono informazioni che si trovano nelle descrizioni della specie dei libri o dei siti dedicati alla bonsaistica). Se portati in casa vanno posti in un luogo il più possibile luminoso lontano da fonti di calore, come i radiatori.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
giulietto
Membro assiduo
Membro assiduo


Registrato: 27/11/05 12:43
Messaggi: 419
Residenza: Belluno

MessaggioInviato: Lun Ott 02, 2006 6:12 pm    Oggetto: Ripari invernali fai da te Rispondi citando

Per dare un seguito alle info postate da MarcoA vi posto questo mio artcolo anche se po' datato dove probabilmente troverete qualche idea adattabile alle vostre esigenze e possibilità

Visto che l'inverno è alle porte ho pensato farvi vedere come proteggo le mie piante nel mio giardino. Tenete presente che qui non è raro che la temperatura vada -10 con punte di -16 e che duri per più settimane, le nevicate non sono molto frequenti ma la neve è molto più pesante di quanto si possa immaginare il giardino è a nord della casa quindi gode di poca luce.
Partiamo dalla semplice riparo con foglie o senza

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Questa pianta (un silvestre) e in un vaso di terracotta che non sopporta le gelate in quanto se il contenitore è troppo umido con il gelo si spacca allora un rimedio è mettere l'intero vaso dentro un vaso più grande in modo che le pareti del primo non siano a contatto del secondo e senza alcun materiale all'interno che possa trasmettere umidità

Altro sistema è la cassetta di polistirolo

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Chiaramente andrà coperta completamente di foglie secche e asciutte, il fatto che siano asciutte è importante per i problemi riportati dal gelo,

Adesso passiamo a dove metterle
nel mio giardino vedrete che ho dovuto escogitare di tutto per sfruttare gli spazi esistenti e rendere le cose più funzionali possibile

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


come vedete sono dei bancali appoggiati alla recinzione dove in terra ho appoggiato delle vecchie tegole rotte per fare in modo che i vasi non siano a contatto del terreno perché per chi non lo sa, i vasi appoggiati in terra sono un gran richiamo per le formiche e quant'altro a danno delle vostre piante. Praticamente qui creo un letto di foglie e ci appoggio le piante e le tavole sopra mi fanno da sostegno per il telo che farò scendere da ambo i lati

Questa è invece una schifosissima quanto resistente struttura in tubi innocenti a due piani alla quale ho aggiunto praticamente un tetto che mi fa ombra in estate e da serra in inverno

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Questo è un particolare del materiale usato tipo filo di ferro canne di bambù e ferro per armature di calcestruzzo e tubi da riscaldamento

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


come è stato collegato alla struttura (alla buona)sono 3 anni che resiste e ne farà sicuramente 2/3 prima di cambiare le fascette

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Questa è la mia serra (il telaio)fatta da me con saldatrice e ferro, come vedete la monto nell'aiuole dell'orto quindi uso lo stesso spazio per 2 scopi.
Tenete presente che questa struttura è attualmente fattibile con meno di 200€ e misura metri 5x2.40x1.80. Quindi ragazzi basta ingegnarsi e sporcarsi le mani e poi per lavorare su queste cose gli amici saranno sempre lieti di aiutarvi basta che vi date da fare

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


come vedete è composta di tubi vuoti e qualche filo di ferro per aiutare il nylon a tenere la neve.
Nella prossima vedrete il particolare del picchetto con l'innesto per l'arco

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Come vedete ho utilizzato l'ingegneria da campeggio.

Questa è una delle chiocciole che stringono assieme i tubi negli incroci, sono fortissime ma maledette perché ogni volta per trovare il giusto posizionamento è come giocare col cubo magico.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


ed ora il mio giardino con tutto il suo disordine di questi giorni visto dalla mansarda
il lato a nord-nord-est

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


e quello a nord-ovest

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Più avanti vi mostrerò come monto e blocco il telo.
Una raccomandazione, le piante riparate sotto i teli anno bisogno di circolazione di aria in particolar modo nelle giornate di sole perché voi non ve ne accorgete ma sotto un telo la temperatura arriva a +20 gradi in gennaio e rischia i 40 in marzo quindi attenzione mettetele in serra ma non nel dimenticatoio.
Altro fattore importante per questi tipi di ripari è l’umidità che può essere pericolosa per le vostre piante, per ovviare a questo pericolo sarà sufficiente fare dei trattamenti preventivi contro i funghi. Consiglio inoltre di togliere le piante dalla serra mettendole in posti riparati dato che le gemme saranno molto avanti rispetto alle piante in natura e quindi più a rischio per le gelate tardive.
Come già detto qui da me le temperature sono molto basse e anche per lunghi periodi quindi non esagerate nei ripari.
Sperando di avervi dato utili ed economiche idee
Ciao a tutti
Roberto


L'ultima modifica di giulietto il Lun Nov 06, 2006 8:37 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
fisto61
Moderatore
Moderatore


Registrato: 03/09/05 10:02
Messaggi: 2178
Residenza: Ferrara

MessaggioInviato: Lun Ott 02, 2006 10:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

In zone come la nostra Ferrara, dove ultimamente non fa mai troppo freddo, il riparare le piante dentro le cassette di polistirolo con foglie o paglia è più che sufficiente (fatto salve naturalmente le piante con esigenze particolari) il tutto messo nell'angolo meno freddo del giardino. trovo invece, sempre da noi, deleterio il telo di naylon in copertura, in certe giornate invernali provoca sbalzi termici notevoli che ritengo ancora più deleteri del gelo, che spesso il danno più grave che provoca è lo scoppio del vaso (con quello che costano!!) mentre passaggi lenti di gelo e disgelo sono ben sopportati dalle piante. Da quando ho abbandonato il telo ho praticamente ridotto a zero le perdite invernali
Top
Profilo Invia messaggio privato
bankon
Membro anziano
Membro anziano


Registrato: 12/08/05 13:58
Messaggi: 1064
Residenza: liguria

MessaggioInviato: Gio Ott 05, 2006 10:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

in inverno inoltre bisogna ridurre le innaffiature, e bagnare solo a terreno quasi asciutto. tale periodo potrebbe durare anche dieci giorni.
l'innaffiatura è consigliabile effettuarla nel pomeriggio, per evitare che l'acqua che vi rimane intrappolata, non ghiacci con le basse temperature.
le piante da esterno devono rimanere all'aperto, custodite nel modo in cui consiglia fisto61.
per proteggere il vaso, aggiungo alla proposta di fisto61, la "pacciamatura" che consiste di riempire di foglie secche il vaso di polistirolo, in modo da impermeabilizzare tutto il vaso.
questo è il periodo dei funghi, quindi attenzione!!!
complimenti giulietto per le tue piante, per lo spirito di adattabilita' e per averci fatto vedere qualcosa di tuo.
ciao ciao Wink

_________________
bankon
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mr. Kranz
Membro assiduo
Membro assiduo


Registrato: 18/10/06 20:43
Messaggi: 479
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Sab Ott 21, 2006 9:22 pm    Oggetto: Se non si va oltre i meno 6 gradi centigradi. Rispondi citando

si possono coprire le radici con dello sfagno.

ma vi sono essense che resistono anche alle gelate.
basta che non si supera il limite di sopravvivenza della pianta.
le Querce possono andare anche dentro casa ma lontano dai termosifoni,
in un posto dove ci sia luce a sufficenza.
ciao ciao

_________________
Grazie, Cio' che occhio guarda,
mano non deve duolere.
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
fisto61
Moderatore
Moderatore


Registrato: 03/09/05 10:02
Messaggi: 2178
Residenza: Ferrara

MessaggioInviato: Lun Ott 23, 2006 11:43 am    Oggetto: Rispondi citando

Qualsiasi materiale organico va bene per pacciamare.
Quanto al limite di sopravvivenza occorre considerare alcune cose soprattutto se facciamo riferimento al dove vivono in natura le piante. Mi spiego un faggio di solito cresce in montagna dove le temperature spesso arrivono anche a -20, le radici però sono sempre coperte e quindi riparate da uno strato di foglie o di neve.
Trovo eccessivo riparare in interno, anche non riscaldato, le querce
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mr. Kranz
Membro assiduo
Membro assiduo


Registrato: 18/10/06 20:43
Messaggi: 479
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Lun Ott 23, 2006 7:52 pm    Oggetto: tu trovi eccessivo.io dico no Rispondi citando

ma io so che' si puo fare.
Giulietto la sua Roverella la porto' in serra.
perche' li' d'inverno fa molto freddo a Belluno.
ed adesso gode ottima salute.
ciao ciao Arcobaleno daumen_hoch

_________________
Grazie, Cio' che occhio guarda,
mano non deve duolere.
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
giulietto
Membro assiduo
Membro assiduo


Registrato: 27/11/05 12:43
Messaggi: 419
Residenza: Belluno

MessaggioInviato: Lun Ott 23, 2006 8:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

Certamente Kranz ma qui fa molto ma molto più freddo di Roma, io ti consiglio di lasciarla fuori con il vaso ben protetto.
Ciao
Roberto
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
Mr. Kranz
Membro assiduo
Membro assiduo


Registrato: 18/10/06 20:43
Messaggi: 479
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Lun Ott 23, 2006 8:39 pm    Oggetto: io le tengo in vivaio Rispondi citando

sopra c'e' la carbonella,che uso sempre Roby.
meglio di cosi' Arcobaleno

_________________
Grazie, Cio' che occhio guarda,
mano non deve duolere.
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
fisto61
Moderatore
Moderatore


Registrato: 03/09/05 10:02
Messaggi: 2178
Residenza: Ferrara

MessaggioInviato: Mar Ott 24, 2006 11:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

In considerazione delle piante che vedo nei parchi e all'Orto Botanico di Roma, penso che le querce così come le caducifoglie in genere possono passare tranquillamente l'inverno fuori al massimo coperte con un po' di foglie o paglia
Top
Profilo Invia messaggio privato
romy
Membro assiduo
Membro assiduo


Registrato: 26/09/05 06:40
Messaggi: 447
Residenza: lago di garda

MessaggioInviato: Ven Nov 03, 2006 9:22 am    Oggetto: Rispondi citando

ragazzi, stamattina (ore 6) c'erano solo 3 gradi!!!!!!!!!!!!!
meno male che negli ultimi 3 giorni ((per una volta le previsioni della tv sullle temperature in calo erano esatte) dicevo, meno male che avevo già spostato tutte le mie piante nel luogo più riparato che ho. ho montato anche 2 serrette da coprire più avanti con un telo. i miei 2 bonsai li ho già messo in una scatola di polistirolo, li devo già coprire con delle foglie secche? il ficus invece è già sul giroscala al riparo.
ciao
romy
Top
Profilo Invia messaggio privato
giulietto
Membro assiduo
Membro assiduo


Registrato: 27/11/05 12:43
Messaggi: 419
Residenza: Belluno

MessaggioInviato: Ven Nov 03, 2006 3:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

puoi godere per la tua situazione climatica, qui questa notte siamo arrivati a -4 e quando sono uscito per andare a lavorare era-2 alle 7,30.
Ciao
Roberto
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
Teddy
Membro esperto
Membro esperto


Registrato: 17/09/05 14:34
Messaggi: 911
Residenza: Ferrara

MessaggioInviato: Ven Nov 03, 2006 3:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ho avuto riscontro del clima siberiano questa mattina, in scooter ai 55km/h.Oggi metterò un bel cappuccio all'ulivo e poi sono a posto.Il rosmarino è già bello impacchettato. Very Happy

_________________
L'anima ce l'hai, conta su di lei! Puoi sfidare il mondo adesso...o mai! R.Z
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
romy
Membro assiduo
Membro assiduo


Registrato: 26/09/05 06:40
Messaggi: 447
Residenza: lago di garda

MessaggioInviato: Ven Nov 03, 2006 3:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

teddy, in scooter a 55 km/h???????? non farti beccare...........dall'influenza Laughing Laughing Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato
fisto61
Moderatore
Moderatore


Registrato: 03/09/05 10:02
Messaggi: 2178
Residenza: Ferrara

MessaggioInviato: Dom Nov 05, 2006 11:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

Signori non facciamoci prendere dal panico!
Meno 2 sono un inezia anche per rosmarini e ulivi. Io ho ancora tutto sui banchi (tropicali a parte), e l'acqua in sottovaso era anche gelata.
Ma mi raccomando proteggete bene il vaso con paglia o foglie
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Gli interventi Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Template zenGarden created by larme d'ange
Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Perm ICRA - Auto ICRA

Page generation time: 0.243